Chi ha paura delle recensioni? Impara a utilizzarle a tuo vantaggio! - Buznet.it
3645
post-template-default,single,single-post,postid-3645,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive

Chi ha paura delle recensioni? Impara a utilizzarle a tuo vantaggio!

Chi ha paura delle recensioni? Impara a utilizzarle a tuo vantaggio!

Solo pochi anni addietro, per scegliere un hotel, un agriturismo, un B&B o anche un campeggio che ci avrebbe ospitato, ci si affidava alle proprie esperienze precedenti o, come da prassi in quegli anni, al semplice passaparola e se si era alla prima esperienza in una struttura, in base a quanto vissuto nella nostra permanenza nella struttura ricettizia, eravamo noi a far da passaparola con i nostri giudizi.

Il giudicare, il valutare, sono azioni semplici ma importanti, che si generano grazie ad una singola e personale esperienza, ma che scaturiscono da diversi fattori, quali il gusto personale, le abitudini e quanto altro faccia parte del proprio stile di vita.

Oggi più che mai, con l’avvento sempre più energico e prorompente di svariate applicazioni e aziende di settore, accade che, con un semplice click, si possano reperire recensioni positive e negative e trovare i più svariati metodi di valutazione, a partire dalle “stelle” per arrivare alle “forchette”.

Sì, tante informazioni, ma troviamo anche le risposte dei titolari delle attività messe sotto la lente di ingrandimento di un qualsiasi utente…che forse in alcuni casi non corrispondono poi ai pensieri e giudizi di altri.

Gli imprenditori del settore non sempre riescono in questi casi a gestire o comprendere al meglio una valutazione o, come meglio conosciuta da tutti noi, recensione.

La maggior parte delle aziende che oggi raccolgono recensioni, le conosciamo sia grazie alle App, ma anche tramite le richieste dei singoli browser, che in base ad una nostra ricerca o alla localizzazione dei nostri smartphone, ci chiedono di aggiungere foto, recensioni e impressioni sulla nostra esperienza presso una determinata struttura…

Il “nostro Imprenditore” è però poi in grado di reperire tutte le azioni dei viaggiatori, tutte le foto postate sui social o siti di settore, tutti i commenti, negativi o positivi che siano?

E qui entra in gioco Travel Appeal, uno strumento che riesce a raccogliere tutte le informazioni utili per tracciare una linea ben definita di recensioni e quindi agire di conseguenza.

Entriamo nel dettaglio per avere maggior comprensione dell’alto valore di questa soluzione digitale.

Vodafone Travel Appeal raccoglie, grazie alla sua intelligenza artificiale, tutte le informazioni postate sui social, su tutti i siti di recensioni e riesce ad indicarti dove stai “peccando”, consigliandoti ad esempio come dovrebbe essere il prezzo delle tue camere in un determinato periodo, e verificando come si comportano i tuoi competitor, dato che raccoglie informazioni anche da tutti i maggiori portali di prenotazioni online.

E ancora – cosa molto importante – traccia un marcato e ben definito riassunto di quello che dicono di te.

A questo punto hai uno strumento in grado di suggerirti quali azioni mettere in campo: migliorare alcuni aspetti della colazione ad esempio, o gestire in maniera più attenta eventuali promozioni delle camere in determinati periodi, e quanto altro ancora sia emerso dalle ormai sempre più utili recensioni.

 Il risultato è semplice: agisci nell’immediatezza per migliorarti, per offrire servizi sempre migliori ai tuoi clienti, senza il rischio di tralasciare alcuni piccoli ma importanti particolari legati al servizio, all’accoglienza, alla pulizia e ai prezzi. Tutto questo non fa altro che permetterti di scalare le classifiche come quella di Trip Advisor, il che genera matematicamente un maggior afflusso di clientela.

Questo è lo scopo di esser imprenditori nel settore degli albergatori, sì, dar servizi all’altezza, aver clientela fidelizzata e nuova, ma stando sempre attenti ad ogni singolo particolare, e con Travel Appeal, il tutto si semplifica e velocizza.

L’interfaccia di Travel Appeal, è semplice e pulita: qui trovi i dati utili fin dal primo sguardo, dato l’applicazione legge in tempo reale tutte le recensioni e ti permette quindi di risparmiare energie che invece potranno essere impegnate nel migliorare il servizio, capire le azioni dei competitor e analizzare i tuoi servizi, come ad esempio, il livello di soddisfazione del proprio impianto Wi-Fi, della colazione, delle camere, del personale, del check-in, della location, del panorama, dello staff, della piscina.

Grazie ai report che Travel Appeal genera ogni giorno e con aggiornamenti live, riuscirai a percepire al meglio la tipologia di clientela che ospiti, da quali paesi arriva la maggioranza, cosa apprezzano maggiormente, e ancora sarai capace di analizzare il livello di esperienza che hanno  i visitatori web del tuo sito e riceverai indicazioni su come migliorarlo e come renderlo ancor più intuitivo e veloce, facendo attenzione che abbia il giusto posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca.

Grazie a queste azioni che Travel Appel svolge, si ha uno strumento che accompagnerà l’imprenditore ogni giorno, passo dopo passo, nel migliorare i servizi ed esser sempre aggiornato su quanto viene percepito e vissuto dai propri clienti, producendo report da poter analizzare con il proprio staff, traendone un notevole risparmio di tempo e un aumento di fatturato.

Chiudere un articolo che racconti di un servizio non è sempre cosa semplice e ho preso l’abitudine di citare personaggi o artisti più o meno famosi per dar un imprinting a quanto “raccontato”…voglio riportare quindi due di citazioni, che si distinguono enormemente per la profondità di pensiero, ma che rendono bene idea di dove eravamo e del dove siamo oggi:

 

“Quando entri in una stanza d’albergo e chiudi la porta, sai che c’è un segreto, un lusso, una fantasia. C’è il comfort. C’è la rassicurazione.”
(Diane von Furstenberg)

Questa casa non è un albergo
– Ah ok, allora vado a cancellare la recensione su TripAdvisor”
(mr_takki, Twitter)

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.